Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Nota stampa del sindaco Vito Parisi sulla vertenza Logistic&Trade

Ieri, l’incontro al MISE di Roma

Dettagli della notizia

Ieri, mercoledì 11 ottobre, si è tenuto il tavolo Logistic&Trade S.r.l. presso il Mise a Roma, della durata di quasi 7 ore. Questa volta erano presenti tutte le parti coinvolte, sindacati inclusi.

In questo tavolo è stato fatto un importante passo avanti verso la tutela di tutti i lavoratori, aspetto prioritario della nostra azione politica, migliorando di fatto le garanzie occupazionali: sarà prolungato il vincolo, dal 2018  al 2030.

Ci siamo impegnati come Giunta a deliberare entro il prossimo 15 ottobre 2017 un atto di indirizzo per la concessione del comodato d’uso gratuito fino al 2024 relativamente al primo progetto dell’azienda: questo atto sarà sottoposto all’attenzione del Consiglio Comunale entro il prossimo 30 ottobre, affinché alla Logistic&Trade S.r.l sia garantita la titolarità della parte dell’impianto attualmente utilizzato; l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo della Puglia potrà concludere così a stretto giro l’assegnazione dell’ultima tranche del finanziamento previsto dal Progetto P.I.A. presentato dalla Logistic&Trade S.r.l alla Regione il cui termine scade proprio domenica 15 ottobre. Tale titolarità sarà funzionale anche  per l’avvio del secondo progetto industriale.
Infine, il Mise si adopererà per le verifiche di monitoraggio, così come previsto nell’accordo, garantendo la prima ispezione entro Dicembre 2017.

L’Ente e Logistic&Trade S.r.l. entro 60 giorni definiranno le procedure di cessione definitiva di questa porzione dello stabilimento ex-Miroglio, finalizzate a definire il trasferimento della proprietà dell’immobile dal Comune all’azienda: verranno stabilite tutte le prescrizioni e condizioni necessarie a salvaguardare sia i lavoratori già assunti che i lavoratori ancora in attesa di essere ricollocati nel secondo progetto ormai da troppo tempo; tutte le parti coinvolte, così come fatto ieri, devono garantire i lavoratori, tutti; questo sarà il campo di azione attraverso il quale ci sarà il confronto: il lavoro.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina