Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Aggiornamento del Sistema informativo del Demanio Marittimo (S.I.D.)

Dettagli della notizia

IL RESPONSABILE DEL VII SETTORE
Visti gli art. 4 e 7 della Legge Regionale n° 17 del 10 aprile 2015 “Disciplina della tutela e dell’uso della

costa”;
Visto il DM del l9.11 .2015 in materia di nuove procedure automatizzate, e di interscambio, in materia di pagamento dei canoni demaniali marittimi;
Visto il Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate prot. n. 141699 del 14.09.2016, estensione delle modalità di versamento tramite modello F24 alle entrate da demanio marittimo;

AVVISA

Che, per gli adempimenti di cui sopra, il concessionario, entro il termine perentorio di 30 gg dalla data di ricevimento della presente, dovrà produrre all'ufficio protocollo di questo Ente, indirizzata all’Ufficio Demanio Marittimo:

a) Il modello di domanda D1 (in formato cartaceo e su supporto magnetico) del S.I.D. utilizzando l’applicativo Do.Ri. (reperibile presso il sito www.sid.mit.gov.it) con marca da bollo come per legge, debitamente compilato e corredato di cartografia S.I.D. (reperibile presso l'Ufficio Demanio) in triplice copia, con la localizzazione dell'area demaniale marittima in concessione e la dichiarazione sostitutiva di tutte le aree occupate, coperte e/o scoperte, ed eventuali volumetrie eccedenti l’altezza +/- 2,70 mt.;

b) Il modello di domanda D3 (in formato cartaceo e su supporto magnetico) del S.I.D per le concessioni variate nell’arco della vigenza della concessione e formalizzate mediante il rilascio della licenza suppletiva;

c) Il modello di domanda D4 (in formato cartaceo e su supporto magnetico) del S.I.D per le concessioni oggetto di subingresso.

L’ufficio Demanio Marittimo del Comune provvederà:

all’accertamento della documentazione prodotta e della permanenza dei requisiti in capo al concessionario richiedente;

alla determinazione del canone erariale 2017 ai sensi dell’art.1 commi 250-257 della Legge 27/12/2006 n.296 (Legge Finanziaria 2007); ai sensi del Decreto Ministeriale 19/07/1989; ai sensi del Decreto Interministeriale n.595 del 15/11/1995; ai sensi della circolare n. 78 del 07/12/2016 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;

alla determinazione dell'imposta regionale 2017 ai sensi della Legge Regionale n.17 del 10 aprile 2015;

all’aggiornamento del deposito cauzionale prestato dal concessionario ai sensi dell'art. 17 Reg. Cod. Nav.;

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina