Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

PIANO COMUNALE DI EMERGENZA

Scheda di dettaglio

Che cos'è il Piano comunale di emergenza di protezione civile

La sensibilità verso le problematiche di Protezione Civile, aumentata nel corso di questi ultimi anni, ha portato il Legislatore ad approntare una serie di norme, di carattere Nazionale e Regionale, per fronteggiare in modo sempre più adeguato le calamità naturali e/o antropiche, assegnando un ruolo fondamentale alle Amministrazioni Comunali.

Il Piano comunale di emergenza di Protezione Civile rappresenta lo strumento con il quale l'Amministrazione comunale si prefigge di prevenire, se possibile, e comunque fronteggiare e gestire, le emergenze derivanti da calamità che possono verificarsi nel territorio comunale. Esso consente di organizzare e razionalizzare le procedure di intervento delle strutture comunali, delle aziende erogatrici dei servizi, delle altre forze del volontariato, per fornire, in caso di emergenza, una risposta adeguata, tempestiva ed efficace.

Il suo scopo principale è quindi:

individuare i principali rischi presenti all'interno del territorio comunale;proporre misure di prevenzione dei rischi o mitigazione dei danni da essi derivanti;stabilire le procedure per la gestione dell'emergenza.

In base a queste norme, pertanto, ogni Comune deve dotarsi di una pianificazione di emergenza di protezione civile, da attuare in caso di calamità.

Nella consapevolezza che non esiste il piano perfetto in astratto, si è cercato di costruirlo in modo semplice, senza eccedere nella pianificazione nei minimi dettagli, poiché l'evento emergenziale, anche se prevedibile, nella realtà si verifica in modo sempre diverso dalla più azzeccata delle previsioni.

  • Data di ultima modifica: 16.04.15
  • Data di inserimento: 01.01.14

Documenti e link

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina